Durante il viaggio a Singapore in occasione della Formula 1 ho avuto il piacere di volare con una delle migliori compagnie aeree al mondo: Singapore Airlines.

Alcuni amici me ne parlavano da tempo ma fino allo scorso settembre non avevo mai avuto l'occasione di provare i loro voli.
Sono partita da Milano Malpensa con un comodissimo volo diretto per Singapore, in compagnia di Gianluca.
Ero stanchissima (come potete vedere dalle borse sotto gli occhi nella foto in basso), ma la Business Class di Singapore Airlines mi ha permesso di riposare beatamente e di lasciarmi coccolare dalle Singapore Girls.

Le Singapore Girls sono un po' il marchio distintivo della compagnia e, con la loro gentilezza, riescono a rendere piacevole anche i voli più lunghi e faticosi.
Ricordo con estremo piacere quando una di loro mi si è avvicinata chiedendomi se avessi voglia di stendermi.
Et voilà, dopo il mio cenno di assenso ha trasformato la mia poltrona in un comodo letto in un batter d'occhio.

Un altro punto a favore della compagnia è la qualità del cibo. A bordo mi sono stati serviti un antipasto e poi un delizioso piatto principale, sempre accompagnati da bevande a scelta.

Un'altra cosa fondamentale è l'entertainment. A volte mi è capitato di viaggiare con compagnie aeree che non disponevano di una grande varietà di film e musica.
E potete immaginare quanto sia noioso affrontare un lungo volo senza un'ampia selezione di brani musicali e film di vario genere.
Con la Singapore Airlines non si corre questo rischio e, come amo fare nei voli lunghi più di dieci ore, ho trascorso metà del tempo guardando film e il resto del tempo riposando. E ho dormito profondamente, così profondamente che al risveglio per un attimo ho pensato di essere nel mio letto, a casa!
Una volta arrivati a Singapore abbiamo subito affrontato una lunga giornata di visite e shooting e - onestamente - se non avessi viaggiato così comodamente non so come avrei retto.



E se l'esperienza di volo è stata a cinque stelle, l'esperienza nella sede centrale di Singapore Airlines non è stata da meno.
Sì, abbiamo avuto l'opportunità di visitare la sede centrale della compagnia per scoprire meglio l'azienda.
Abbiamo conosciuto la make up artist che si occupa delle Singapore Girls rendendole elegantissime e impeccabili prima di ogni volo. Abbiamo testato i vari aeromobili (nella sede centrale ci sono delle fedeli riproduzioni di tutti gli aeromobili e di tutte le classi: Economy, Business, First).

La cosa che ha destato in me più stupore è stato il centro di addestramento, con tanto di aeromobile e piscina piena d'acqua con simulazione delle onde del mare.
Si tratta dell'area in cui tutti i membri delle crew di Singapore Airlines vengono addestrati per affrontare eventuali casi di emergenza come atterraggi di fortuna o casi di ammaraggio.
Quando, prima di ogni volo, il personale di volo illustra tutti i comportamenti da adottare in caso di problemi, ho sempre sottovalutato la cosa. E invece vi assicuro che - nonostante si trattasse di una simulazione - guardare le onde in movimento dal portellone spalancato dell'aero mi ha trasmesso una certa inquietudine.
Ho trovato davvero interessante scoprire il "backstage", tutto quello che si nasconde dietro il successo di questa grande compagnia aerea. Un successo meritato.

Al Changi Airport di Singapore, prima di imbarcarci sul volo di rientro, io e Gianluca abbiamo provato la lounge riservata ai passeggeri della compagnia aerea.
Per poi lasciarci nuovamente coccolare in aereo fino all'arrivo in Italia.

Volerei di nuovo con Singapore Airlines? 
Certo, è entrata nella top 3 delle mie compagnie aeree preferite!
E tutti coloro che l'hanno provata sono sicura che saranno d'accordo.

Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale.