Le case dei viaggiatori si riconoscono.
Sono case piene di oggettini, souvenir e complementi d’arredo che subito fanno pensare a destinazioni lontane.

Mi diverte sapere che quest’attitudine contagia anche chi sta vicino a noi viaggiatori.
Ad esempio mia madre – che non viaggia quasi mai – ultimamente mi ha svelato il desiderio di voler dedicare un’intera parete ai viaggi. Il desiderio di volerla riempire di piccoli oggettini legati a tutti i Paesi che visito durante i miei viaggi.
Io la trovo una cosa meravigliosa.
 Credo che portare una parte dei viaggi nella propria casa significhi darle un’anima, riempirla di ricordi intensi e preziosi. Sia se si tratta di souvenir che in caso di acquisti legati, appunto, al mondo dei viaggi.
Sarà per questo che non mi stanco mai di andare alla ricerca di nuove cose da acquistare per la casa sia nei negozi fisici che online.
E ovviamente online c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

In questo articolo, quindi, ho deciso di selezionare una serie di articoli che ogni viaggiatore dovrebbe avere a casa.
Curiosando su www.lionshome.it ho selezionato 5 cose da non perdere per arredare le dimore di noi viaggiatori.
Partiamo!

1. MAPPAMONDO. 
Sarà anche banale, ma per me è irrinunciabile. Mi piace perché mi rimanda indietro nel tempo (soprattutto se si scelgono modelli meno moderni, magari in legno) e mi fa sempre venir voglia di ruotarlo per scoprire nuovi Paesi. Ricordo che mio nonno aveva un piccolo mappamondo in ottone e non mi stancavo mai di osservarlo. Sapeva di antico, per questo lo adoravo. Il mio amore per i mappamondi continua imperterrito anche oggi: prima di ogni viaggio amo utilizzarlo per immaginare la tratta che percorrerà il mio aereo.
Ho scovato tantissimi mappamondi differenti (per ogni portafoglio), uno più bello dell’altro.
Oltre alle meravigliose e costose opere di design, ho trovato molto originale ed economico il mappamondo in sughero. Lo trovo una valida alternativa alla scratch map in quanto permette di segnare ogni destinazione visitata senza dover occupare mezza parete.

2. SCACCIAPENSIERI. 
Quando sono stata in Messico alcuni autoctoni mi hanno raccontato il loro amore per gli scacciapensieri, sebbene secondo la mitologia le origini di questo oggetto non siano centroamericane. Dallo Yucatan ne ho portati due: uno con un teschio colorato ed uno con delle conchiglie. Da allora ne vado costantemente alla ricerca sia per me che per fare dei regali alle mie più care amiche. Qui ho trovato tantissimi scacciapensieri, alcuni in tema strettamente travel.

3. MONGOLFIERE. 
Ho una mania per le mongolfiere per due motivi. Innanzitutto mi fanno pensare ai sognatori – e noi viaggiatori siamo un po’ tutti sognatori. Le mongolfiere, inoltre, mi ricordano il mio volo in Cappadocia, un ricordo a cui sono particolarmente legata. Ho constatato con piacere che tantissimi viaggiatori amano le mongolfiere. Inutile dirvi che ho fatto incetta di mongolfiere quando sono stata in Cappadocia due anni fa!

4. MAPPE. 
Ultimamente mi sono innamorata di una foto su Pinterest che mostrava un planisfero verde acqua che occupava un’intera parete!
Non preoccupatevi se non avete tutto questo spazio. Non esistono solo mappe da appendere alla parete. No, in questa pagina trovate anche delle mappe da utilizzare come copripiumino per il letto.

5. TAZZE & CO GIAPPONESI. 
Non sono ancora stata in Giappone, ma mi nutro di libri e cibo giapponese da almeno dieci anni. Banana Yoshimoto, Murakami, sushi, sashimi, nigiri e così via.
Dei giapponesi ammiro l’ordine (il mio opposto!) e la sensazione di pace che i loro ambienti riescono a regalare.
E per questo motivo adoro cercare tazze, piattini e ciotole che mi fanno subito pensare alla loro grazia.
Per non parlare delle bamboline giapponesi che ho regalato a un sacco di amiche  sia in versione soprammobile che in versione porta passaporto!
E voi? Cosa amate acquistare per viaggiare con la fantasia anche in casa?