#PugliAmoreMio è un progetto che avevo in testa da un po' di tempo. 

Raccontare la mia Puglia non solo mediante foto e parole, ma anche attraverso piccoli video.

Avevo intenzione di iniziare in primavera, ma ho anticipato un po' i tempi grazie a Tour nel Sud, che qualche giorno fa mi ha dato l'opportunità di scoprire per la prima volta Laterza.

Chi sono i ragazzi di Tour nel Sud?

Sono ragazzi che, con entusiasmo e tanta passione per il Sud, selezionano prodotti gastronomici e servizi turistici a basso impatto ambientale.

Tour nel Sud collabora con operatori sensibili e organizza attività di sensibilizzazione alla sostenibilità, permettendo quindi di vivere la Puglia tipica (e non solo la Puglia) in modo responsabile

Ed ecco perché ho subito apprezzato il loro lavoro decidendo di prendere parte alle attività.

Il pane

La giornata è iniziata al panificio Moderno di Laterza, tra profumini invitanti ed enormi forni a legna. 

Non tutti sanno che Laterza custodisce una tradizione fornaia che non ha nulla da invidiare a quella di Altamura e Matera. Pensate che passeggiando per la città ho visto una quantità incredibile di panifici! 

In particolare, il panificio Moderno custodisce ancora la tradizione del forno a legna, un'usanza che - purtroppo - oggi sta scomparendo. Nonostante le nuove tecnologie e le nuove frontiere del transgenico, qui la tradizione fornaia locale resiste ancora. Il pane è ancora genuino, proprio come quello che veniva preparato una volta. 

La gravina di Laterza

Se penso che ho aspettato così tanto tempo per immergermi per la prima volta in questa natura incontaminata, beh, mi viene quasi voglia di prendermi a schiaffi!

No, non scherzo eh! :D

La gravina di Laterza è una delle più profonde e meravigliose gravine d'Europa, molto ricca dal punto di vista floro-faunistico. Una vera oasi naturale perfetta per gli amanti del trekking, dell'avifauna e della natura.

La gravina si estende per ben 12 km e la sua bellezza mozzafiato è dovuta alla sua storia e all'evoluzione che ha avuto nel tempo.

Difatti, geograficamente si tratta di un corso d'acqua che in alcuni periodi è emerso e in altri è stato sommerso, mentre oggi si è definitivamente estinto regalandoci questo spettacolo naturale.

Un vero prodigio.

Un'incisione erosiva profonda anche più di 200 metri, un posto che rigenera il corpo e la mente, che mette in pace col mondo.

Una di quelle oasi speciali che mi fanno venir voglia di spegnere il telefono e disconnettermi dal resto dal resto del mondo.

E così è stato.

Per qualche ora ho abbandonato il telefono e le notifiche per distendere lo spirito e immergermi in questa atmosfera a dir poco surreale - e a pochi chilometri da casa.

A volte facciamo il giro del mondo per trovare qualcosa di speciale e, una volta tornati a casa, ci accorgiamo di quanti tesori - altrettanto meravigliosi - ci circondano.

Quante volte l'avrò ripetuto? :)

Grazie a Rossella, la nostra super guida, ho visto per la prima volta le tane delle talpe e ho camminato a zig-zag per non calpestarle (sapete che se calpestate una tana rischiate di far morire la talpa che è dentro?), ho visto per la prima volta le orme dei cinghiali (sì, la gravina è piena zeppa di cinghiali!) e alcuni resti del lupo (che gli esperti chiamano "fatta").

Un ecosistema affascinante, un modo interessante e responsabile per scoprire la flora e la fauna che ci circondano. Impossibile farlo da soli, senza una guida esperta pronta a rispondere ad ogni domanda e curiosità. Ecco qual è il valore aggiunto delle attività organizzate da Tour nel Sud.

Il centro storico di Laterza

Dopo circa 11 km di trekking in gravina, abbiamo dedicato il resto del pomeriggio alla scoperta del centro storico di Laterza.

Un centro storico che, per il bianco immacolato, mi ha ricordato molto i borghi della Valle d'Itria.

Ricco di porticine insolite e colorate, perfette per la mia collezione #Ohmyprettydoor.

Pieno di panni stesi in aria, di scorci caratteristici e di vicoletti silenziosi e affascinanti.

Fino ad arrivare alla fontana, una delle chicche di Laterza.

Si tratta di una fontana rimasta intatta nel tempo, nonostante sia stata realizzata nel lontano 1544 dal marchese.

Laterza è una località che racchiude quell'antico fascino decadente a cui io non riesco ad essere immune. 

Se a questo ci aggiungi l'incredibile bellezza naturalistica della gravina, beh, Laterza è sicuramente uno di quei posti che andrebbe assolutamente scoperto!

Vi lascio con un video. Il primo video di #PugliAmoreMio.

Un solo minuto per conoscere la gravina di Laterza.

Spero tanto vi piaccia :)

Contatti Tour nel Sud:

Sito: www.tournelsud.com

Pagina Facebook: www.facebook.com/TourNelSud

Instagram: instagram.com/Tournelsud