Uno dei miei posti preferiti in Puglia è senza dubbio Locorotondo. 

Non ne faccio segreto e credo non ci sia nulla di cui stupirsi, dal momento che la cittadina di Locorotondo viene anche annoverata tra i borghi più belli d'Italia. E io vi consiglio vivamente di visitarla se non ci siete mai stati - e di includerla assolutamente nei vostri itinerari pugliesi

Locorotondo si trova nella bucolica zona della Valle d'Itria e significa luogo rotondo, per la forma delle mura che cingono il paese sin dalle origini.

L'essenza di Locorotondo per me si racchiude in tre elementi : il bianco, i fiori e le cummerse

Partiamo dal bianco. È ovunque: pareti, cummerse, cupole.. e non stanca mai, perchè viene piacevolmente ravvivato dai colori sgargianti dei fiori. L'intero centro storico di Locorotondo, infatti, è un'esplosione di fiori in estate accompagnati da cartelli numerati. I cartelli indicano i partecipanti al concorso dei balconi in fiore, competizione che al termine dell'estate premia il balcone in fiore più bello. Il vincitore non riceve nessun premio, ma senza dubbio il titolo è motivo di orgoglio. Penso che il concorso sia un'idea fantastica che non solo stimola i cittadini ad abbellire con fantasia i propri balconi, bensì rende più vivace e profumato il borgo. È anche merito dei balconi in fiore se Locorotondo negli ultimi anni è diventata una delle destinazioni più fotografate - e quindi più in vista - su instagram. 

Le cummerse sono l'ultimo dei tre elementi caratteristici di Locorotondo. Si tratta di tetti spioventi inconsueti dalle nostre parti e che per questo ricordano tanto le abitazioni del Nord Europa. Ricoperte da lastre calcaree dette chiancarelle, le cummerse conservano la tradizione del borgo e permettono di farla rivivere ai visitatori non solo dall'esterno. Il progetto "Sotto le Cummerse", infatti, permette di vivere la tradizione anche dall'interno, grazie alla filosofia degli alberghi diffusi che si affacciano sulle bianche viuzze del centro storico. Ho avuto l'occasione di dormire in una di queste dimore sparse per il centro storico ed è stata un'esperienza piacevole. Se desiderate dormire in centro a Locorotondo "Sotto le Cummerse" può rivelarsi la soluzione ideale. 

Ricordo che la prima volta a Locorotondo, passeggiando tra i vicoli e lasciandoci guidare dall'itinerario floreale, siamo arrivati al meraviglioso balcone n° 113, straripante di coloratissime surfinie e così bello che sarebbe stato impossibile non notarlo. E infatti è stato uno dei balconi vincitori degli anni passati. Se visitate Locorotondo in estate soffermatevi sui vari balconi e scegliete il vostro preferito. È divertente e vi aiuterà a memorizzare i dettagli tra le viuzze così simili tra loro. 

Il lungomare della Valle d'Itria

Questo è un fun fact. Fa sempre sorridere. A Locorotondo si passeggia sul lungomare, anche se non c'è il mare. La passeggiata lungo la valle (lungo la quale negli ultimi anni sono spuntati tanti interessanti localini) viene chiamata lungomare della Valle d'Itria dalla gente del posto. Questo perché all'alba, quando c'è la foschia, si ha la sensazione che ci sia davvero il mare, nella Valle d'Itria.

Una realtà artigianale emblematica

In ogni borgo pugliese (e italiano, oserei dire) ci sono delle realtà artigianali emblematiche e degne di nota. A Locorotondo c'è il sarto Dudduzzo, che ha ancora una bottega molto viva nel centro storico, dove i visitatori e i clienti vengono allietati dalla musica classica scelta accuratamente da lui. Dudduzzo è un signore distinto e raffinato, ama la musica classica e il cinema. Vi incanterà con il suo charme e la musica classica che risuona nell'aria. La sua bottega è impregnata d'arte: locandine di vecchi film, manifesti politici, vecchie fotografie, pellicole cinematografiche arrotolate, sagome femminili di cartone, stoffe, ago e filo.

Dove mangiare (e dove bere bene) a Locorotondo

Dopo le innumerevoli giornate a Locorotondo, ho individuato i miei posti preferiti. Quei posti dove torno sempre con piacere per un aperitivo, una pizza o un  primo. E li condivido con voi:

- Docks 101 per l’aperitivo o per un drink dopo cena. O anche per la colazione o per un brunch. Il Docks si affaccia sul lungomare della Valle d'Itria e no, non potete proprio perdervelo. Per me Locorotondo significa Docks. 

- Barba Baffi e Pellice è un altro locale che vi consiglio per un aperitivo e per bere un buon drink.

- Pizzeria Casa Pinto è un altro dei miei must locorotondesi. Ottima pizza e ottimi antipasti, molto caserecci. Location molto caratteristica. 

- U Curdunn. Se siete alla ricerca di un ristorante con una cucina tradizionale di qualità, questo è il posto giusto. 

- Agli appassionati di vino consiglio vivamente la visita con degustazione da I Pàstini o da Cantine Cardone
 

Gli eventi estivi a Locorotondo

Locorotondo è anche famosa per i suoi grandi eventi estivi e in particolare per i due festival più importanti degli ultimi anni in Valle d’Itria (e non solo): Locus Festivale Viva Festival. Date un’occhiata alle line-up: entrambi i festival ospitano artisti di calibro nazionale e internazionale.