Pochi giorni fa ho inaspettatamente ricevuto The Versatile Blogger Award da Serena, blogger di Il diario di una parigina. Grazie Serena!
Ho deciso di rispondere a tale iniziativa perché mi sembra un ottimo modo per divulgare i nuovi blog e farsi conoscere!

Le regole per partecipare sono 3:

- Elencare 7 proprie caratteristiche
- Premiare altri 11 blog con meno di 200 followers
- Seguire il blog di chi ti ha premiato

Partiamo da me:

1. Da qualche anno, quello che prima era un sogno è divenuto realtà: VIAGGIARE. Appena torno da un viaggio, ne pianifico un altro e poi un altro, e poi un altro ancora. Insomma, appena mi è possibile parto alla scoperta di nuovi posti, nuove culture, nuovi cibi... E amo immortalare i miei momenti di viaggio, adoro soprattutto la street photograpy [un mio amico mi ha regalato un fantastico libro sulla storia della fotografia che consiglio a tutti: 50 icone della fotografia].
2. La seconda "caratteristica" vien dunque da sè: adoro leggere! Ho collezionato una moltitudine di libri, da piccola preferivo leggere anzichè giocare (ok.. avevo seri problemi :). Ho letto Harry Potter quando ancora era un perfetto sconosciuto e ne sono tuttora affascinata, anche se cerco di fare l'intellettuale leggendo Il fu Mattia Pascal o I dolori del giovane Werther!

3. Non sono un'intellettuale! Perchè? Basta entrare in camera mia per essere inondati dalle riviste di Glamour, ma anche Elle, Vogue.. Insomma, come avrete capito sono una fashion victim!
Adoro Olivia Palermo e Miroslava Duma, adoro Gossip Girl per gli abiti fenomenali che le upper east girls indossano.. Insomma, mi sento un pò una Carrie Bradshaw legata al futile, ma che torna in carreggiata con le sue riflessioni solitarie.
 Farei follie per scarpe e borse, collane ed anelli.. e quando non riesco ad ottenere ciò che voglio, ci pensano i brand low cost! Zara ti amo! <3
4. Adoro il cinema e non mi vergogno di rivelare che ci vado anche tre volte a settimana! Adoro Quentin Tarantino, Clint Eastwood e Woody Allen. Tra gli italiani mi piacciono Salvatores, Tornatore e Ozpetek.
Piccola nota da aggiungere: vedo talmente tanti film che spesso mi dimentico quali ho visto (ecco perchè la settimana scorsa ho visto Argo per la seconda volta, stesso cinema e quasi stesso posto!).

5. Uno dei miei sogni? L'Africa. Non l'Africa del villaggio turistico, ma quella "dura" tra i bambini negretti che tutti amano, ma in pochi aiutano davvero. Un'esperienza intensa e non priva di ostacoli che sono certa cambierebbe il mio modo di vedere il mondo.
6. Toglietemi tutto, ma non la musica! Lo confesso: da piccola ascoltavo Tiziano Ferro, le Spice Girls e i Blue. Adesso i miei gusti musicali sono cambiati radicalmente. Ho una particolare propensione per la musica anni 80, a mio avviso la migliore! Adoro i Depeche Mode (soprattutto agli esordi), i Queen, i Beatles, i Radiohead, i Cure, Janis Joplin, Jamiroquai, Lenny Kravitz, i Pink Floyd, Dire Straits, U2... Beh, la lista è molto molto lunga! Non mi dispiacciono The XX e i Coldplay.
7. Siamo alla fine. Alcuni aggettivi per descrivermi? Stravagante, svampita, permalosa, euforica, sentimentale, sensibile, lunatica, divertente (e spesso esaurita). Odio l'invidia spropositata di certa gente che si spaccia per Madre Teresa di Calcutta.
Concludo dicendo che, benché all'inizio fossi scettica e titubante, questa esperienza da blogger ha ampliato le mie vedute consentendomi anche di riavvicinarmi ad una cara bellissima ragazza (Tya di Private Affairs). Coincidenza o destino?

Ed ecco i blog che ho scelto di premiare:

1. Private Affairs
2. Moz O' Clock
3. Midnight's Books
4. Bookhunter
5. La tana di una booklover
6. Il mare d'inverno
7. Camilla ai fornelli
8. Diario semiserio di una mamma sbagliata
9. Mumble.. mum
10. Country Giulia
11. Su un filo di eyeliner

Detto questo, non mi resta che ringraziare nuovamente Ilaria di  Il mare d'inverno per il Liebster Award (presto un altro post! :)